Treni d'autore ePUB – Collateralloan.co

Con ormai due secoli e pi di storia, ma con grandi prospettive di sviluppo, il treno entrato profondamente nella vita umana rotaie, ponti e gallerie fanno ormai parte integrante del paesaggio, attestazioni della sua antropizzazione, con esiti a volte discutibili, ma spesso ricchi di fascino infatti esistono oggi linee sopravvissute con prevalente o esclusiva funzione di turismo ambientale Le conferme del successo del treno nellimmaginario collettivo sono innumerevoli baster qui ricordare che un circuito ferroviario in miniatura da molti anni uno dei regali preferiti dai bambini e da molti genitori oppure osservare come, per ingentilire alcuni banali convogli locali su gomma per piccoli spostamenti in localit turistiche, fiere o parchi, non si trovi di meglio che travestirli da treniLarte, che in un certo senso fedele specchio della vita, non poteva ignorare un fenomeno come la ferrovia e infatti locomotive e scompartimenti ma anche rotaie, classi, orari, fischi, divise, biglietti e controllori, ecc hanno animato ogni letteratura e genere artistico moderni Le Ferrovie Nord Milano, uno dei rari esempi italiani di ferrovie non statali, servendo zone della Lombardia fra le pi popolose e produttive dEuropa, hanno stimolato la creativit al punto di avere una propria letteratura, dotata pure di firme prestigiose loperosit e la generosit milanesi e lombarde, prendendo il treno della Nord, si sono espresse anche cos in versi o con romanzi e novelle oppure con sceneggiature teatrali e in diverse forme artistiche n mancato lapporto di ingegni daltre regioni, che hanno inserito nelle loro opere tracce di un viaggio breve, ma del tutto particolareSenza i clamori americani per la conquista dellOvest, anche la rete delle Nord ha conosciuto nellOttocento una fase pionieristica che ha portato i suoi treni da Milano fino alla frontiera con la Svizzera e anche oltre alcune linee o tratte non sono pi in normale esercizio, ma sopravvivono nella letteratura, come la descrizione di ci che accadde la prima volta che una rumorosa locomotiva attravers certe valli, portandovi modernit e progresso, ma suscitando in talune occasioni perfino sgomento e pauraDi l a poco, nel , Marinetti e soci lanciavano da Milano il manifesto del Futurismo, il primo di una lunga serie il loro mito era la velocit, il treno ne era uno degli emblemi, strumento di svecchiamento e di rivoluzione le loro proposte fecero il giro del mondo, annunciando il passaggio a una nuova eraPer altri scrittori dello stesso secolo conta invece il paesaggio visto attraverso i finestrini o la possibilit di osservare il comportamento degli altri passeggeri ognuno d una propria interpretazione al viaggio, alle strutture, al personale, al mondo delle Nord, giungendo a volte ad ambientarvi avvenimenti tragici o a raccontare momenti storici difficili, come quelli della guerra, tra bombardamenti e altre insidieMa il tratto pi ricorrente e specifico dei treni de LeNord quello di un contesto rassicurante, sia per la prevalenza di frequentatori abituali, che si conoscono tra loro e sono disponibili alloccorrenza ad aiutarsi e a dare una mano anche ad altri, sia per la struttura complessiva che d unimpressione quasi familiare non dunque langoscia dellignoto tipica di un certo modo di viaggiare ma un ambiente protettivo, ideale per dare allo scrittore lagio di altri tragitti, di fantasia, da registrare su fogli e da compiere con mezzi un po reali e un po sognati viaggi di carta su treni dautoreDallIntroduzione dellAutrice