[ Audible ] ASPETTAMI IL RESTO DELLA VITA: TRA FAVOLA E REALTA'...Author Claudio Calabrese – Collateralloan.co

Ci Sono Storie Che Spesso Sembrano Solo Opera Di Fantasia E Invece, Nascondono Una Verit, A Tratti Sconcertante, Che Solo Pochi Esseri Umani Arrivano A Conoscere Nel Corso Della Loro Vita Storie Che Lasciano Un Segno Profondo, Dentro E FuoriMarco E Lara Sono Due Adulti, Profondamente Diversi L Uno Dall Altra, In Tutto Hanno Alle Spalle Dei Passati Altrettanto Difficili, Di Cui Entrambi Sentono Il Peso Ma Quando Le Loro Vite S Incontrano, Per Caso, Qualcosa Per Entrambi Cambia E Lara A Scoprire Marco Su Facebook E A Cercarlo, Ritenendo A Pelle Che Lui Possa Traghettarla Fuori Dal Dolore Della Sua Storia Passata, Senza Per Che Questo Comporti Alcun Legame Con Lui Marco, Pi Sornione, Accetta Le Sue Condizioni E Attende L Evolversi Degli Eventi La Loro Vita Insieme Comincia A Essere Una Folle Corsa Sulle Montagne Russe, Che Dopo Tanti Mesi Di Alti E Bassi Destinata A Coronarsi Con Un Futuro Felice A Due E Questo Infatti Che Accadrebbe Se L Improvviso Arresto Cardiaco Di Lara, Durante Un Weekend Insieme A Casa Di Marco, Non Provveda Di Colpo A Rimettere Tutto Quanto In Gioco La Vita Di Marco, Senza Lara, Caduta In Coma Dopo L Incidente, Inizia A Spegnersi Di Giorno In Giorno Sino A Quando L Uomo Capisce Che Forse C Una Maniera Per Rimettere Le Cose A Posto Almeno In Parte Ma Per Farlo, Lui Deve Essere Disposto A Porre Sul Piatto Della Bilancia Ci Che Ha Di Pi Prezioso La Sua Stessa VitaTratto Da Un Fatto Di Cronaca Accaduto Il Novembre Del In Una Grande Citt Del Sud Italia, Il Libro Dedicato Alla Protagonista Femminile Soprannominata Nella Realt, Trilli Di Una Storia D A, Dei Tempi Moderni, Stupenda E MagicaClaudio Calabrese Nasce A Bari Il Luglio Del Si Laurea In Ingegneria, Mentre Scrive Il Suo Primo Romanzo, Ma Dopo Anni Trascorsi In Giro Per LItalia Al Servizio Di Grandi Aziende In Materia Di Qualit, Ambiente E Sicurezza, Decide Di Divenire Consulente Del Tribunale Civile E Penale E Della Procura Della Repubblica Di Bari In Incidentistica Stradale MortaleScrive Da Sempre Per Passione, E Mai Un Unico Romanzo Per Volta I Generi Differiscono Di Solito Tra Di Loro, Ma Calabrese Non Ama Scrivere Romanzi StoriciSino A Oggi Ha Scritto Libri La Logica Della Follia Indagine Dellispettore Andrea Pantaleo Il Filo Incrociato Indagine Dellispettore Andrea Pantaleo La Vendetta Del Tempo Indagine Dell Ispettore Andrea Pantaleo Le Radici Della Paura Indagine Dell Ispettore Andrea Pantaleo Scacco A Venezia Indagine Dell Ispettore Andrea Pantaleo Un Futuro Sospeso La Vera Storia Dell Ispettore Pantaleo Prequel Delle Prime Indagini Dell Ispettore Pantaleo Aspettami Il Resto Della Vita Romanzo Tra Realt E Favola, Ispirato A Un Drammatico Fatto Di Cronaca Accaduto Il Novembre Del In Una Grande Citt Del Sud Italia A Ruota Libera Commedia Sentimentale Tratto Da Una Storia Vera Il Tempo Non Ha Ombra Di Genere Thriller Surreale Fantascientifico A Cena Con La Morte Di Genere Fantasy Fantascientifico Una Voce Dal Buio Thriller Noir Il Giorno Di Genere Thriller Fantasy Fantascientifico Sotto Shock Thriller Indietro Non Si Torna Commedia Sentimentale, Sequel Di A Ruota Libera Attualmente, Impegnato Nella Stesura Dei Seguenti Romanzi Il Faro Dell Isola Maledetta Romanzo Fantasy Horror Uno Scherzo Del Tempo Romanzo Fantascienza Il Divenibile Mondo Di Scrivsia Fantasy Per Bambini, Ma Non Solo Claudio Calabrese Anche Autore Di Numerosi Racconti Pubblicati Su Nellantologia Intitolata Appunto Racconti Racconto prolisso, banale, ripetitivo Il contenuto commovente un a narrato nel suo inizio e nella sua evoluzione, fino al finale che non rivelo , ma non particolarmente originale e il tutto sommerso da un fiume di parole inutili e di dettagli poco interessanti L autore stesso lo definisce un romanzo, ma a me sembrato soltanto un lungo monologo e trovo che la mancanza di intreccio non sia sostituita da una particolare originalita e profondit del pensiero, ne da un particolare talento nello scrivere Confesso di aver molto saltato Sono stata indotta all acquisto dalle recensioni positive, che non mi sento ora di condividere. Un libro scorrevole, una storia difficile l a raccontato tentando di seguire una strada ideale, immaginaria, fino all incontro con la realt , le paure, gli errori Un libro intenso, una storia d a che lascia senza fiato Un po una di quelle storie che tutti abbiamo avuto I pensieri di Lara, di risolvere i propri problemi grazie a Marco Lui che sta al gioco L inizio dell a vero, di progetti e poi la malattia Struggente, da eggere in un fiato fa riflettere. La parte iniziale si dilunga nel raccontare l evolversi di un rapporto amoroso concentrandosi sulle paure e i trascorsi senza grandi approfondimenti, una storia che appare molto normale e che non mi aveva appunto appassionato, a cambiare ritmo e incidere come una lama arriva l imprevisto, e la consapevolezza di un sentimento molto pi forte di quanto sembrava, cos deciso da voler sognare un lieto fine da sperare nel miracolo Saranno solo dolci miraggi, voglia di rimediare ai propri errori, e desiderio di stringere un futuro che prima non si era sicuri di volere, ma l uomo finir per scontrarsi con il mondo reale, e un implacabile destino amaro. Una storia molto commovente che fa riflettere sul valore della vita difficile lasciar andare chi ami, rinunciare a lui o a lei sebbene si metta la malattia di mezzo che te lo consuma piano piano..Assolutamente da leggere.Finale per niente scontato, anzi Non la prima volta che recensisco i libri di Calabrese ma, pur avendo appena finito di leggere questo suo libro, mi sto rendendo conto che questa sembra essere la recensione pi difficile da scrivere All inizio ho dovuto prendere un po le misure con la narrazione, ma quando il tempo di narrazione passato al presente, Calabrese e riuscito a catturarmi e a farmi entrare a piedi pari, non solo nella storia in s stessa, ma soprattutto nelle emozioni sentite e provate dal protagonista, nei suoi dialoghi interiori e superiori, nelle sue profonde riflessioni, nelle sue fragilit personali e umane E forse la difficolt di recensire questo libro, sta proprio nell avere la sensazione che si stia toccando una sfera emotiva profondissima a cui ci si debba avvicinare con rispettoso pudore Ancora una volta Claudio Calabrese si dimostra uno scrittore dalla capace scrittura introspettiva, che sicuramente uno dei suoi punti di forza. il libro si legge molto velocemente, la storia appassionante, direi anche particolare.unica pecca, che personalmente purtroppo non sopporto, qualche errore grammaticale. Nel leggere le prime pagine mi ha sfiorata il dubbio che sarebbe stato un libro banale ma conoscendo ormai lo stile dell autore stato proprio un istante, tutto si pu dire tranne che sia banale Come spesso mi accade con i libri di Calabrese, in vari punti del libro sono stata obbligata a fermarmi un attimo, tirare il fiato e riflettere, pensare e rivivere le stesse situazioni.Ecco proprio questa la particolarit di questo libro, arrivi alla fine e ti rendi conto che non ha pi importanza se finisce bene o se finisce male, se ha una fine piuttosto che due, tre vuoi solo che non termini mai perch tutti abbiamo vissuto o vivremo momenti come quelli narrati Io li ho passati, con mio pap , sei mesi di dolore immenso, di lacerazione, la voglia di farla finita in un modo o nell altro bastava finirla con quello strazio.Le varie fasi l accettazione della malattia, la consapevolezza del non ritorno, il decadimento fisico del malato direttamente proporzionale al tu decadimento, il tunnel senza via d uscita e la morte che diventa liberazione E anche nel libro come nella realt le cose vanno come devono andare e mai come vorresti Un ultima cosa sono convinta che Claudio Calabrese quando nato aveva solo due strade davanti a se 1 scrivere libri essere un narratore , 2 essere un serial killer Sono contenta che ha scelto la prima Nadia Bertoglio Maggi